SPERIAMO CHE QUESTA CRISI ECONOMICA,FINANZIARIA,ENERGETICA,AMBIENTALE E SOPRATUTTO ETICA,CI FACCIA DEFINITIVAMENTE APRIRE GLI OCCHI E LA MENTE SUL "PROGRESSO MATERIALE:BEN-AVERE" FIN QUI RAGGIUNTO E SPERARE IN UN ALTRETTANTO "PROGRESSO SPIRITUALE:BEN-ESSERE", IN MODO DA EQUILIBRARE IL TUTTO PER COMPLETARE L'ESSERE UMANO:"FELICITA' NELLA SUA COMPLETEZZA". SPERIAMO CHE QUESTA CRISI ECONOMICA,FINANZIARIA,ENERGETICA,AMBIENTALE E SOPRATUTTO ETICA,CI FACCIA DEFINITIVAMENTE APRIRE GLI OCCHI E LA MENTE SUL "PROGRESSO MATERIALE:BEN-AVERE" FIN QUI RAGGIUNTO E SPERARE IN UN ALTRETTANTO "PROGRESSO SPIRITUALE:BEN-ESSERE", IN MODO DA EQUILIBRARE IL TUTTO PER COMPLETARE L'ESSERE UMANO:"FELICITA' NELLA SUA COMPLETEZZA". MAX1967 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

MAX1967 2009: L'INIZIO DELLA FINE DELLO STATO E DEL CAPITALISMO CONOSCIUTI FINO A OGGI CON LA SPERANZA DI UN NUOVO RINASCIMENTO:COMUNITA' LOCALI,DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA,GLOCALE,SOVRANITA' MONETARIA,,MICROCREDITO, ECONOMIA DEL DONO,TERZO SETTORE,DECRESCITA?
Vizi, o virtù, della storia che ritorna
post pubblicato in STORIA, il 23 maggio 2009

Il fenomeno tutto mercato ed economia della globalizzazione va ricercato nella visione meccanicistica della società umana? Il pensatore politico della modernità, Thomas Hobbes, aveva immaginato uno Stato, lo Stato moderno, come una grande macchina con i suoi ingranaggi, oleati e precisamente funzionanti, una meccanica precisa come un orologio: un prodotto dell’arte politica dell’uomo moderno. A questa concezione dello Stato moderno come macchina egli dà il nome di Leviathan, il mostro biblico - Leviatano, appunto, che metaforicamente, è la grande macchina dello Stato.

leggi tutto:

http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=26290


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. STORIA

permalink | inviato da cistolino il 23/5/2009 alle 0:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
OPERAZIONE VALCHIRIA: IN CHE MODO HOLLYWOOD ATTENTA ALLA STORIA
post pubblicato in STORIA, il 19 marzo 2009
 “Stauffenberg era una persona eccezionale” esclama Tom Cruise in pieno tour promozionale del film “Operazione Valchiria”. La produzione hollywoodiana riporta il complotto del 20 luglio 1944, nel quale un gruppo di soldati tedeschi cercò di assassinare Hitler. Ma non si dilunga sul profilo né sulle motivazioni di quei resistenti. Annie Lacroix-Riz, docente di storia contemporanea all'Università Paris-VII, spiega il contesto del mancato attentato e distrugge la visione idilliaca del divo hollywoodiano.

Quali erano le motivazioni di Stauffenberg e della sua squadra: lavare l'onore della Germania dalle atrocità hitleriane o salvare il salvabile in una guerra che stava ormai per essere persa?

La seconda è ovviamente quella corretta. I resistenti del complotto agiscono troppo tardi e non criticano nessuno degli elementi fondamentali della politica tedesca d'occupazione, sterminio e saccheggio. Stauffenberg e i suoi compagni hanno sempre sostenuto il regime. Tutti gli studi seri su questo colonnello lo affermano e ci sono numerose citazioni sulla sua approvazione a tutta la politica hitleriana così come sul suo contributo militare, già prima della guerra generale. Questi uomini hanno accompagnato il regime nazista in tutti i suoi eccessi. Vengono da un ambiente dove fiorisce l'odio per la democrazia, per la filosofia progressista dei Lumi e per gli ebrei.
LEGGI TUTTO:http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=5686


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. STORIA

permalink | inviato da cistolino il 19/3/2009 alle 22:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia aprile        giugno