Blog: http://MAX1967.ilcannocchiale.it

Vizi, o virtù, della storia che ritorna

Il fenomeno tutto mercato ed economia della globalizzazione va ricercato nella visione meccanicistica della società umana? Il pensatore politico della modernità, Thomas Hobbes, aveva immaginato uno Stato, lo Stato moderno, come una grande macchina con i suoi ingranaggi, oleati e precisamente funzionanti, una meccanica precisa come un orologio: un prodotto dell’arte politica dell’uomo moderno. A questa concezione dello Stato moderno come macchina egli dà il nome di Leviathan, il mostro biblico - Leviatano, appunto, che metaforicamente, è la grande macchina dello Stato.

leggi tutto:

http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=26290

Pubblicato il 23/5/2009 alle 0.21 nella rubrica STORIA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web